Approvato bilancio di esercizio 2014

Approvato dall’assemblea dei soci il bilancio di esercizio al 31/12/2014 della OP Terra Orti. L’ incontro, presenti quasi la totalità dei soci produttori, ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell’On. Gioacchino Alfano Sottosegretario di Stato alla Difesa, del dott. Corrado Martinangelo in rappresentanza del Ministro dell’ Agricoltura On. Maurizio Martina, del dott. Claudio Ansanelli Dirigente dell’ Assessorato Agricoltura Regione Campania, del Presidente di Legacoop Campania Mario Catalano, del Presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo, del Presidente di Coldiretti Salerno Vittorio Sangiorgio. Il 2014, nonostante il perdurare di una generalizzata situazione di crisi, è stato un anno di crescita per l’ OP Terra Orti: lo confermano i dati del bilancio sociale approvato dall’assemblea dei soci il 03 maggio 2015. Il trend di crescita è riassunto efficacemente nella cifra dei 53 milioni di fatturato con oltre il 20% di incremento rispetto al precedente esercizio 2013. Per il Presidente Alfonso Esposito il 2014 è stato un anno molto produttivo seppur vissuto all’insegna delle difficoltà e dell’emergenza, anche a causa delle condizioni climatiche avverse. E’ stato, però, anche un anno in cui si è apprezzata l’ utilità degli investimenti compiuti e il grande impegno profuso in ricerca e sviluppo. Ora bisogna mantenere alti gli obiettivi e ingranare la quarta in questo anno 2015. Il lavoro di programmazione e pianificazione svolto dal Consiglio di Amministrazione ha mostrato la sua efficacia, in un contesto in cui continua ad affermarsi il calo dei consumi di ortofrutta, i risultati della gestione sono stati più che soddisfacenti. Secondo il direttore Emilio Ferrara quella della OP è una gestione di grande equilibrio, che consente di reggere la terribile crisi del nostro Paese grazie sia all’attività di penetrazione sul mercato svolta dalla OP che, sopratutto, alla grande capacità di innovazione delle aziende agricole associate che non hanno mai smesso di investire per essere sempre al passo con le nuove tecnologie e puntando sul miglioramento qualitativo dei prodotti e sulla ottimizzazione dei costi di gestione per mantenere la propria solidità.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *