Le video interviste di Terra Orti: il ruolo delle donne e dei giovani in agricoltura

In questi anni si parla tanto di Donne e Giovani e del loro ruolo strategico nel mondo produttivo. Recentemente c’è stata anche la celebrazione delle donne rurali indetta dall’ONU e sono state organizzate a livello internazionale diverse iniziative politiche e non solo, per promuovere ed incentivare politiche occupazionali giovanili e la parità di genere e salariale.

Terra Orti nell’intento di incentivare il miglioramento ad ampio raggio del settore ortofrutticolo, ha organizzato recentemente un incontro con la Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti,  proprio per un  confronto sulle politiche di genere.

In quell’occasione di dibattito ampio e di sostanza, sono state rilasciate diverse interviste da parte di personalità di spicco del mondo dell’imprenditoria.

Alfonso Esposito, Presidente di Terra Orti, parla del cambiamento di ruolo delle donne, sempre più riconosciute e indispensabili in ruoli strategici.

Gennaro Velardo, Presidente di Italia Ortofrutta Unione Nazionale, auspica un intervento serio e concreto delle istituzioni per permettere ai giovani e alle donne di accedere più velocemente all’interno dei meccanismi produttivi di valore.

Francesca Sorgente dell’ Azienda Agricola Cerro ha raccontato la sua esperienza di imprenditrice agricola e quella delle sue sorelle, dopo due generazioni di maschi.

Vincenzo Tropiano, Direttore di Coldiretti Salerno ha parlato del ritorno dei giovani e delle donne in agricoltura. Scelte importanti e di impatto per i singoli imprenditori e per l’intero settore.

Intervista a Tommaso Pellegrino: “Attenzione istituzionale e gratitudine per le donne e i giovani, motore e supporto dell’economia dei territori“.
IL Presidente del Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ha avuto parole di incoraggiamento per tutti i produttori di Terra Orti, elogiando la forza dell’aggregazione.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *